Il premio Good Design 2016, nella categoria per le eccellenze di design in cucina, è stato vinto dai rubinetti realizzati da American Standard, in particolare i modelli Beale ed Edgewater.

Il primo si caratterizza come un miscealtore touchless, dotato di tecnologia Selectronic, con controllo a mani libere e con la possibilità di passare al funzionamento manuale, semplicemente facendo scorrere uno sportellino mobile a coprire il sensore.

Questo rubinetto aiuta a ridurre il rischio di contaminazione incrociata nella preparazione dei cibi, con la suddetta tecnologia ad offrire un affidabile funzionamento touchless sia per migliorare l’igiene sia per rendere più semplice accedere al miscelatore, quando si hanno mani piene o sporche.

Edgewater, quindi, è un modello di rubinetto semi-professionale, in grado di aiutare l’utente a gestire le attività comuni in cucina.

Esso offre un getto a quattro funzioni, oltre alla funzionalità di pausa, che ha messo d’accordo anche gli chef più esigenti: la tecnologia brevettata SelectFlo consente agli utenti di alternare la modalità getto desiderata.

Il premio Good Design 2016 (come i suoi predecessori) viene assegnato dal Chicago Athenaeum Museum of Architecture and Design, in collaborazione con l’European Centre for Architecture, Art, Design and Urban Studies.

Maha El Kharbotly, chief marketing officer di LIXIL Americas (il ramo d’azienda che opera sotto American Standard) ha dichiarato che: “Guadagnare due premi di design quest’anno, per i nostri nuovi rubinetti da cucina innovativi la dice lunga sul talento e la dedizione dei nostri incredibili team di progettazione e di ingegneria del prodotto. Ci sforziamo continuamente di alzare lo standard del settore per lo sviluppo di innovativi nuovi prodotti e tecnologie, per rendere la vita più sana, più divertente e più confortevole”.

american-standard-premio-good-design-2016-rubinetti-beale-edgewater1

Potrebbe interessarti