Lusso e tecnologia a pari passo: per questo, stanno fiorendo diverse attività e prodotti inerenti, soprattutto per quanto riguarda un ambiente in particolare della casa, ossia il bagno.

Il 2017 comporta un connubio di questo lusso hi-tech, grazie a diversi dispositivi, come gli specchi intelligenti, doccia con connettività Bluetooth, servizi igienici autopulenti e così via.

Tra i trend che maggiormente caratterizzano questa sontuosa vanità dell’ambiente bagno, ci sono gli armadietti intelligenti, dotati, magari, di altoparlanti nascosti, illuminazione mirata ad alta efficienza, caricatore USB, strisce magnetiche di stoccaggio, vassoi accessori, scaffalature regolabili, uno specchio per ingrandimento e prese elettriche integrate: altro che un contenitore per dentifrico ed aspirine…

In tema di ambiente bagno, un occhio di riguardo va ai rubinetti del futuro: la moderna rubinetteria van ben oltre la mera possibilità di aprire o spegnere senza toccare.

I rubinetti di oggi, infatti, più che touchless, sposano la funzionalità high-tech con un design all’avanguardia per creare un punto focale visivo per l’intero bagno.

La tecnologia futuristica propone, ad esempio un’impressionante serie di funzioni, tra cui il riconoscimento del volto che regola automaticamente la temperatura dell’acqua e la pressione per le impostazioni dell’utente riconosciuto oppure la connettività Internet con display, in modo da visualizzare messaggi di posta elettronica, il calendario e le previsioni del tempo, mentre ci si sta spazzolando i denti.

Non mancano nemmeno getti dalla forma fantasiosa, grazie a meccanismi particolari all’interno del rubinetto stesso, che creano vortici o sottili fogli di acqua.

Naturalmente, in pole position rimane il consapevole risparmio idrico ed energetico, una visione ecosostenibile per una tecnologia di lusso in grado di monitorare il consumo di acqua durante la regolazione della temperatura e il flusso per massimizzarne l’efficienza.

Gli stessi servzi igienici assumono, poi, un’interpretazione curiosa tecnologicamente, magare in presenza di sedili riscaldati con funzioni bidet, asciugatrici e deodoranti, senza tralasciare lettori musicali, illuminazione per le visite notturne bagno, telecomandi per l’apertura e la chiusura del coperchio e così via.

Infine, un occhio di riguardo agli specchi moderni, che, oltre ad essere un prodotto di design particolarmente gettonato per quest’anno, possono rivelarsi decisamente smart, incorporando una varietà di caratteristiche high-tech.

Ad esempio, la capacità di trasformare, tramite modalità wireless, l’intero specchio in un altoparlante oppure consentendogli di comunicare con qualsiasi smartphone abilitato con Bluetooth, per seguire notizie o programmi musicali anche in bagno.

E non ci si scordi dell’importanza dell’illuminazione, magari permettendo agli utenti di personalizzare l’emissione di luce per le loro esigenze, come per avere una luce neutrale per valorizzare i toni della pelle.

Potrebbe interessarti