Cersaie è il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno: quest’anno arriva alla sua 34esima edizione, pronto a sbaragliare il successo degli anni passati.

Infatti, la kermesse si tiene dal 26 al 30 settembre 2016 alla Fiera di BOlogna e già ora tutti gli spazi espositivi sono esauriti, a cira tre mesi dall’inizio della manifestazione.

Il comparto della ceramica occupa ben sedici padiglioni, seguiti a ruota dai quattro dedicati al settore dell’arredobagno, con le aziende più rappresentative dello stesso.

In entrambi i casi, i visitatori ed i buyer potranno appronfondire la loro conoscenza di un mondo estremamente variegato, dove poter cogliere le proposte pù innovative, sia della produzione italiana sia di quella estera.

Allo stesso modo, sono presenti molti luoghi tematici, come la “Galleria dell’Architettura”, la “Città della Posa” o l'”Agorà dei Media”; per queso 2016, si aggiungono anche i Cafè della Stampa, dove tengono banco temi di attualità e di interesse per i partecipanti della kermesse e dove i medesimi luoghi di incontro sono fortemente contestualizzati dai progettisti delle rispettive testate giornalistiche.

In merito al sold out di questa prossima edizione 2016, Emilio Mussini, Presidente della Commissione Attività Promozionali e Fiere di Cersaie, ha dichiarato: “Tutti i 156.000 metri quadrati di superficie espositiva disponibile a Cersaie sono stati occupati. E’ un traguardo non da poco, per diverse ragioni, tra le quali, l’averlo raggiunto a 3 mesi dall’apertura della manifestazione. Una dimostrazione dell’interesse che si manifesta per il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno, che annualmente si tiene alla fine di settembre nella città felsinea, da parte di espositori italiani ed esteri, provenienti dai cinque continenti”.

Potrebbe interessarti