“A scuola di design: racconti di innovazione nel settore del rubinetto e dell’arredo bagno” è l’evento formativo ospitato presso l’Headquarters di FIMA Carlo Frattini.

Organizzato da Confartigianato e patrocinato dall’ordine degli architetti di Novara e VCO, l’evento si è rivolto, infatti, esclusivamente al target architetti, per cui hanno partecipato 55 professionisti a fronte della conoscenza della possibile innovazione nell’ambiente bagno.

I tre protagonisti del design italiano che hanno condotto la tavola rotonda sono stati il Prof. Arch. Davide Crippa, fondatore dello studio Ghigos, la Prof. Arch. Valentina Auricchio, co-fondatrice di 6ZERO5 e l’ Arch. Lorenzo Damiani furniture e product designer.

Dall’idea di igiene e benessere alla cura del corpo, fino alla ricerca d’avanguardia nel settore, passando per lo sviluppo di oggetti di design, la testimonianza ed il case history di Fima Carlo Frattini hanno apportato l’eccellenza nell’ambito conoscitivo, frutto dell’approccio dinamico, internazionale e contemporaneo dell’azienda, da sempre basato su tre precisi valori: #Green #Quality #Design.

Potrebbe interessarti