L’Internet of Things sbarca nell’ambiente bagno, per permetterci di risparmiare sull’acqua erogata, per un uso consapevole e green della preziosa risorsa naturale.

In particolare, oggi parliamo di Hydrao, il soffione doccia intelligente che avvisa quando si sta consumando troppa acqua: le tipologie di prodotto sono tre (First, Drop e Loop), ma tutte sono equipaggiate con un’apposita luce a LED.

Quest’ultima, passando dal blu al verde, all’arancione ed al rosso, mentre l’acqua scorre, permette di sapere il consumo idrico, che è, rispettivamente, di 10, 20, 30 e più di 40 litri: in pratica quando la luce led è arancione, è bene sbrigarsi, in quanto si è raggiunto il limite.

Essendo un prodotto smart, Hydrao ha la sua applicazione mobile, collegandosi allo smartphone tramite Bluetooth, che consente di regolare la quantità massima d’acqua che si desideri.

L’assistente vocale di Amazon, Alexa, quindi, raccoglie e ricapitola (a voce, naturalmente) le informazioni ed i dati, in merito ai litri consumati ed alla spesa economica connessa ad ogni doccia.

Per quanto riguarda il design, la tipologia First è il soffione doccia classico, Drop, invece, può innestarsi al posto del soffione già esistente e Loop, infine, è il modello Hydrao dalla forma più innovativa ed avveniristica.

Attualmente, è in vendita solo il modello First, mentre gli altri due saranno disponibili a partire dall’autunno prossimo.

Potrebbe interessarti