La rubinetteria Methven continua la crescita dei profitti e del fatturato annuo, preparandosi, al contempo, a festeggiare il 130esimo anno d attività, il prossimo mese.

Methven, azienda produttrice di rubinetteria di design, ha riportato un aumento del 31 percento dell’utile netto, 7.7 milioni di dollari, grazie alle forti vendite in Nuova Zelanda e Australia.

La costola dell’azienda sita in Auckland ha visto un profitto di 8.6 milioni di dollari in quindici mesi, con un fatturato, rispetto a 12 mesi, 105.800.000 di dollari, ossia un aumento dell’8.1 percento rispetto all’anno precedente.

L’andamento delle vendite si è dimostrato più alto in Nuova Zelanda, dove è salito dell’11 per cento, con l’Australia all’inseguimento con una crescita percentuale del 6.9.

Anche il mercato del Regno Unito ha mostrato un importante incremento vendite, per il 122 percento, ma il fatturato ha registrato meno di 12 milioni di euro, una decrescita del 2.3 percento, dovuti a nuovi contratti partiti in ritardo.

Nel mese di marzo, Methven ha lanciato la sua nuova tecnologia brevettata per il getto doccia Aurajet (il prodotto si è rivelato il più premiato nella storia della maison, guadagnandosi premi di design in America, Europa, Australia e Regno Unito) e la nuova rubinetteria Ecobrass, con miscelatori e rubinetti realizzati senza l’impiego di metalli pesanti.

Potrebbe interessarti