Non c’è bisogno di essere un giocatore per essere attratti dal mondo della realtà virtuale.

L’esperienza V.R., dagli occhiali ai telecomandi, è destinata a cambiare il modo in cui viviamo la nostra quotidianità, a partire da ciò che desideriamo comprare, dando un nuovo significato al concetto di “prova prima di acquistare” e togliendo ogni timore di sbagliare nel processo di cernita.

Innovativo, in tal senso, è il servizio che prende il nome di “The Blue Space” e che impiega i vantaggi della realtà virtuale per comprendere il mondo degl acquisti e delle ristrutturazioni.

Esso, praticamente, offre un nuovo tipo di esperienza showroom, in cui vi si immette, ad esempio, il proprio ambiente bagno, così com’è e così come lo si vorrebbe.

I clienti hanno una consulenza gratuita, tramite cui si disegna lo spazio per replicare i propri bagno o cucina, per, poi, osservare gli effetti ed i risultati di una vasta gamma di combinazioni di colori e stili per gli ambienti in questione, vedendo come sarebbero nella realtà.

Josh Mammoliti, amministratore delegato di The Blue Space, ha dichiarato: “Stiamo cambiando il futuro di acquistare il vostro bagno, cucina e lavanderia senza forzare l’esperienza dell’acquisto, ma dando la possibilità di vivere in essa prima di comprare. Ci vuole la paura di acquisto. Si aiuta con il capire la progettazione, consentendo di risparmiare tempo e ridurre il rischio di acquistare qualcosa che in realtà non piace”.

Potrebbe interessarti