Quando si parla di tecnologia innovativa legata alla rubinetteria, il pensiero corre subito alle diverse tecniche e metodologie per il risparmio idrico ed energetico.

Al contrario, molti sono gli aspetti di cui tener conto, come proprio il problema della stagnazione dell’acqua all’interno del rubinetto per lungo tempo.

Questo, infatti, può comportare la proliferazione di batteri e colonie batteriche, le quali possono causare la contaminazione dell’acqua stessa e che non si possono eliminare nemmeno con lo scorrere del flusso idrico.

Teorema, a tale proposito, ha realizzato il nuovo dispositivo antibatterico PWS: esso è un diffusore di ioni di derivazione metallica, a base di argento in primis.

In questo modo, si potenzia l’azione antibatterica in questione, mantenendo la purezza dell’acqua erogata dal rubinetto, impedendo la nascita e la crescita di batteri entro il medesimo.

L’acqua, perciò, si mantiene incontaminata nel tempo, in quanto il suddetto dispositivo PWS evita la dannosa crescita di carica microbica.

Teorema ha applicato l’esclusiva funzione del dispositivo PWS nei suoi rubinetti della nuova serie TAG, realizzata dal designer Stefano Soave.

Potrebbe interessarti