Mai pensato che, per rinnovare il proprio bagno e passare ad una doccia di ultima generazione, bastasse una scatola? Beh, la società tedesca Wedi non ha avuto dubbi ed ha creato un sistema, per costruire la suddetta doccia, che sta in una sola scatola.

Insomma, un vero e proprio kit che pone il restyling dell’ambiente bagno in quasi meno di un giorno: neanche Ikea, per ora, è arrivata a tanto.

Innanzitutto, però, è necessario dire chi è Wedi: un’azienda che, fondata in Germania nel 1983 a Emsdetten, si è specializzata nella costruzione a secco per il bagno, mentre, più in generale, si occupa di materiali per l’edilizia e l’arredo.

Quindi, il suo background è indiscutibile, grazie anche al suo punto di forza che sono i pannelli: quest’ultimi, infatti, riducono, se non tagliano, costi e tempi d’installazione dovuti ad una doccia a filo pavimento.

Il Wedi Shower Kit ha un suo perché, che la stessa società, in effetti, descrive con: “pendenza preimpostata, scarico con drenaggio lineare integrato nella struttura del piano doccia, guaine e rivestimenti già sagomati e pronti per l’utilizzo. Elimina le criticità più frequenti e velocizza le operazioni di cantiere, riducendo anche i costi”.

Il prodotto Wedi, praticamente, consente di realizzare un impianto doccia senza piatto, perciò senza il bisogno di bordi o gradini che lo separano dal restante ambiente bagno: e per tutto ciò, secondo l’azienda tedesca, basta una giornata di lavoro (professionista, comunque, mentre il faidate, magari per risparmiare, va bene se si è pratici del settore).

Il Wedi Shower Kit contine una struttura base in due grandezze (900×900 oppure 1200×900) ed il relativo scarico: questa sostituisce il piatto; otto pannelli in poliestere estruso, poi, servono a rendere impermeabile la parete.

Quest’ultimi possono arrivare a 3.7 metri di altezza e sono resistenti in merito ad un danneggiamento sulla parte superficiale: naturalmente, tutto sta in una scatola, con gli stessi pannelli che pesano circa 5 kg e che per tagliarli, se occorre, basta un normale cutter.

Il kit consente, alla fine di ottenere una doccia ad angolo ed a filo di pavimento, senza intonacare e rasare, ma sostituendo in modo pratico il cartongesso, oltre a ridurre polveri e residui dovuto all’installazione classica.

Infine, nel kit, si trova un sigillante (un grosso rotolo di “scotch”) e la malta in scatola.

Potrebbe interessarti