L’ambiente bagno del 2017 è all’apice del successo in fatto di stile, consacrandolo ad un vero e proprio santuario della propria abitazione.

Linee pulite, una stratificazione di texture e materiali ed una particolare attenzione per i prodotti artigianali e fatti a mano sono tra i trend chiave per questo 2017.

Si parte con un mood a dir poco industriale, in un trionfo di specchi curvi o, comunque, di gemetrie sinuose ed ovaleggianti, canalizzando appiendo un’estetica “industrialmente” concreta e, fin troppo, angolare.

La rubinetteria è di elevata qualità, coinvolgendo un design in “movimento”, che sottolinea la presenza di finiture in ottone spazzolato, piuttosto che nell’accezione più lucida.

In merito al pattern cromatico, poi, l’ambiente bagno 2017 gioca con la parvenza di due tonalità in armonia, come il bianco ed il nero oppure il nero ed un grigio elegante: proprio questo abbinamento cromatico permette di dilettarsi con gusti, sperimentazioni e stili diversi, tenendo conto che è meglio coordinare i toni più scuri con un luminoso bianco, dall’intrigante effetto riflettente.

Il monocolore, comunque, si arricchisce di nuance estremamente sofisticate e lussuose, in un tripudio di ricchi azzurro, verde, marrone, terracotta o prugna, con una determinata predilezione per l’aspetto cromatico che ricorda interamente il legno: è’, perciò, un ritorno alla natura con materiali come la ceramica, il legno e la pietra naturale.

In effetti, l’ambiente bagno del 2017 psi prodiga per un’interpretazione estremamente elegante e ricercata, simbolo di un’altissima qualità di materiali, prodotti ed elementi, preferendo, comuqnue, un’allure opulenta per il relax distante dalla quotidianità pressante.

Infine, è il momento della luce, costante glamour dell’ambiente bagno 2017, un vero e proprio “discernimento” in fatto di uno spazio sì rilassante, ma assolutamente luminoso: non più solo in termini soft, in quanto, ora, se possibile, i lucernari diventano un must have accattivante di quest’anno.