Cersaie 2016 oggi chiude i battenti, ma le novità, le innovazioni e le tecnologie, che ha presentato per il settore dei rivestimenti e delle pavimentazioni, oltre che dell’arredo bagno, sono solo all’inizio di un percorso di affermazione e successo.

La kermesse fieristica di Bologna si rivela una vetrina importante, con altrettanto annunci viatli: è il caso di Rak Ceramics (fondata nello stato di Ras Al Khaimah nel 1989, dallo Sceicco Saud Bin Saqr Al Qasimi, membro del Consiglio supremo di Ras Al Khaimah), che ha dichiarato il lancio di un nuovo marchio.

Quest’ultimo fonderà assieme tutte le consociate sussidiare internazionali di uno dei più grandi brand ceramici del mondo: apparso presso lo stand Rak Ceramics, il nuovo marchio enfatizza tanto la mission aziendale quanto lo spazio all’immaginazione (la visione “room for imagination”).

Non a caso, la novità viene salutata e sottolineato dalla Maximus mega-slab, che è la lastra in porcellanato più grande prodotta nell’area Mena ovvero del Middle east north Africa.

Questa “fusione” in un solo marchio, coinvolge le filiali a partire dal prossimo 2017, mentre ha effetto immediato negli Emirati Arabi: è un riposizionamento del brand che, assieme al altre iniziative e strategie, hanno lo scopo di evidenziare la posizione di Rak Ceramics come produttore leader nelle soluzioni lifestyle a livello globale.

Abdallah Massaad, Ceo del gruppo, ha affermato: “Oggi celebriamo una nuova tappa del nostro percorso: lanciamo la nuova strategia di branding e siamo orgogliosi di farlo durante il Cersaie. Il nuovo logo è parte di un articolato piano di creazione del valore che ha visto il suo inizio nel 2014 ed è stato sviluppato per migliorare l’integrazione attraverso il business, ovvero ottimizzare e uniformare la nostra rete distributiva globale”. Rak Ceramics ha 25 anni di esperienza in campo ceramico. E’ questa esperienza, unita all’ampia gamma di prodotti disponibili, al focus sull’innovazione continua e all’impegno nel realizzare prodotti di alta qualità che costituiscono i quattro pilastri della nostra visione. I nostri materiali sono già presenti in alcuni degli edifici più rilevanti a livello architettonico e il lancio di una nuova strategia di branding riflette le nostre aspirazioni a diventare il produttore leader mondiale nelle soluzioni di lifestyle”.