Mai pensato ad un rubinetto portatile? Il primo ad essere brevettato al mondo appartiene a Larry Smith: il suo “rubinetto da casa” che può aiutare anche solo per lavarsi le mani quando evidentemente serve.

Smith ha avuto l’idea ben 37 anni fa, mentre era accampato con la famiglia al campeggio di Lakewood, vicino a Myrtle Beach.

Quel giorno del 1978, Smith aveva bisogno di acqua per lavare i piatti: una situazione scomoda, in quanto non riusciva né a riempire la ciotola addetta al compito né ad aprire o chiudere l’acqua.

“Ci deve essere un modo migliore”, si è detto allora: e da qui nasce l’idea per il suo “Faucet Away From Home” ora brevettato.

Smith ha spiegato che si utilizza un morsetto per ancorare il rubinetto a un tavolo: si collega un tubo flessibile sul fondo e c’è una valvola sul rubinetto in acciaio inox che è possibile utilizzare per aprire e chiudere il flusso d’acqua.