L’iconica collezione nobilita le stanze da bagno del piccolo albergo dal sapore bohémien progettato dall’architetto Benoit Leleu.

Esponente di un’hotellerie parigina fuori dagli schemi, in linea con l’allure scapigliata dei quartieri più frizzanti della ville lumière, il Grand Amour Hotel si distingue per la sua capacità di concentrare in una piccola struttura poche camere dalle molte sfaccettature.

Progettato dall’architetto Benoit Leleu, presenta stili e tonalità differenti per ogni piano ed ogni stanza, immergendo gli ospiti in un’atmosfera vivace e anticonvenzionale: un gioco di colori, materiali e complementi che dona all’ambiente un carattere romantico e bohémien.

All’interno di questa cornice tutt’altro che classica, l’inserimento della storica serie Roma nei bagni open space con la parte living, impreziositi dagli ironici graffiti di Andrè Saraiva, conferma l’attualità inossidabile dell’iconica collezione firmata Rubinetterie Stella, perfettamente a suo agio anche negli allestimenti meno tradizionali.