Negli articoli precedenti, si è visto quali trend maggiormente caratterizzano l’ambiente bagno del 2017: specificatamente in merito alla rubinetteria, le tendenze che sono di maggior successo per quest’anno si possono racchiudere in intriganti espressioni stilistiche.

Ecco, quindi, il momento per la determinata predilezione per uno stile di transizione, che, secondo un sondaggio eseguito tra i professionisti restyling del settore, si accapparra la palma del vincitore tra i diversi design per l’ambiente bagno.

Un mood di transizione dei rubinetti, infatti, permette di fondere elementi di stili eterogenei, soprattutto tradizionali e contemporanei: il risultato è un mix confortevole di ricercatezza e semplicità, facile da creare e dal modesto investimento economico.

Un esempio di questo sono i rubinetti ed i miscelatori dalle teatrali nuance in bronzo, che si coordinano in modo accattivante a lavelli di colore bianco lucido, realizzando un piacevole connubio stilistico.

Ancora, la forma affusolata del rubinetto evoca un’interpretazione dinamica dello stile industriale e cittadino, adattandosi bene con sanitari che mettono in mostra lo stile angolare contemporaneo.