Materiali e tecnologia stanno cambiando il volto del bagno. E con le loro opzioni espanse, si realizza una sfida creativa per i designer di prodotti e di interni per stanze da bagno alla moda, le quali possono essere spa, spazi ricercati o semplicemente luoghi di relax, con lo stesso tipo di invitante ed elegante allure di un resort a cinque stelle.

Oggi ci sono molte tendenze, che coprono una vasta gamma di stili, la maggior parte dal tocco moderno: e, proprio come le cucine, alcuni dei migliori progetti più innovativi si originano proprio in Europa.

In primo luogo, i materiali stanno aumentando la loro importanza: pietra, porcellana o quarzo sono rivestimenti ideali per pareti e pavimenti; ma la pietra è anche prominente nel design del lavandino, soprattutto nei modelli integrati. Questi look all-in-one, specificati anche in materiali al quarzo, cemento e solido, propongono soluzioni di continuità, nitida e moderna. Ci sono anche versioni destrutturate, che posizionano le superfici su diversi livelli, magari in presenza di elementi come legno o laminati colorati.

Le curve, naturalmente, rompono gli spazi lineari, soprattutto se sono state fornite dalla vasca da bagno: architettonica o scultorea, angolare o curvilinea, asimmetrica o no, si ammira un’interessante varietà di proposte. Sono il focus centrale per un bagno spazioso oppure, qualora vi sia un ambiente più intimo, evocano giochi di illusione, anche se installate a parete.

Nel frattempo, la vanità di uno stile fin troppo ornamentale e barocco si è alleggerita, puntando su un estro creativo molto più contemporaneo e minimal, ma senza sacrificare l possibilità di riporre complementi d’arredo ed oggettistica: tutto questo si osserva grazie a forme a scomparsa, illusorie tendenze che nulla tolgono alla possibilità di usufruire di ripiani et simili.

E gli specchi hanno assunto una nuova dimensione, data, appunto, dall’illuminazione: i più spartani sono rettangoli semplici con illuminazione a LED integrata, mentre i più tecnologici sono dotati di funzionalità di regolazione, colore, specchio speculare, porte di ricarica USB e sensori di movimento.

I designer, perciò, stanno prestando sempre più attenzione a forme architettoniche e scultoree: un certo numero di superfici solide utilizzate per la fabbricazione possono essere lucidate con una finitura liscia e liscia.

Ecco, allora, che nero, grafite e peltro sono particolarmente vincenti nei rubinetti: ma anche l’ottone, l’oro rosa e il rame offrono opzioni calde, mentre non ci sono dubbi circa la miscelazione dei metalli.

Infine, ogni singolo elemento che compone il bagno moderno ha un occhio di riguardo all’ambiente, proponendo soluzioni e materiali ecosostenibili e poco impattanti sull’habitat circostante.