La tecnologia digitale è in grado di plasmare a suo piacimento qualsiasi natura funzionale di un oggetto e di un prodotto, anche un rubinetto…

Nel qual caso, è un rubinetto da cui non esce un getto d’acqua, ma bensì vi sgorga caffé.

Si tratta di Top Brewer di Scanomat, che, sostituendo la moca e la macchina per il caffé classiche, si propone come una curiosa innovazione sottoforma di rubinetto.

Oltre alla scarico, infatti, si osserva la sinuosa forma ricurva del corpo di un rubinetto per lavello e la preparazione del caffé viene controllata interamente da un’app del telefonino.

Quest’ultima, in effetti, regola calore, quantità e densità della calda bevanda e non solo: iPad ed iPhone offrono la possiblità di scegliere espresso, cioccolata, latte macchiato, capuccino etc., anche dalla camera da letto, permettendo, così, la conseguente attivazione del display.

Insomma, un gustoso risveglio dal “rubinetto” che eroga caffé al posto dell’acqua.