L’innovazione nel settore della rubinetteria premiata alla 24esima edizione del premio Compasso d’Oro: nella fattispecie, si tratta dell’azienda senese Treemme Rubinetterie.

Per la prima volta è un progetto volto ai rubinetti che conquista l’ambito premio, ossia 5MM: la serie, realizzata da Ocostudio e ing. Castagnole, propone componenti di costruzione che hanno tutti i suddetti 5 millimetri di spessore.

Come si è visto nei post precedenti, dalle leve di comando alle dinamiche di miscelazione, al passaggio interno ed al getto d’acqua, tutto è in 5 millimetri, permettendo in tal modo sia risparmio idrico sia una grande eco-sostenibilità.

Sempre in tema di rubinetti, l’ambito premio Compasso d’Oro è andato anche a Closer, un originale soffione doccia, che, con la sua forma intrigante, ha un braccio basculante per indirizzare il flusso idrico, sull’asse orizzontale e verticale, a 360 gradi.

Il premio Compasso d’Oro è il concorso dedicato al design in tutte le sue forme, tanto che, per questo 2016, il tema è stato il lusso ed il wellness: esso è il più famoso ed autorevole premio mondiale per quanto concerne l’architettura e la creatività.

come ogni anno, i vincitori sono stati premiati a Palazzo Isimbardi, a Milano, con la kermesse organizzata da ADI, Associazione per il Disegno Industriale.

Il premio è stato costituito nel 1954 dal padre del Made in Italy in merito al design, ossia Giò Ponti.

Premio Compasso Oro 2016 Tremme Rubinetterie serie 5MM

Premio Compasso Oro 2016 soffione doccia Closer